logo-tifaccioilsito.it
WEB ARTISTS

Approfondimenti

Questa sezione di Tifaccioilsito.it racchiude un'insieme di articoli che possono essere utili per la tua attivitŗ; i temi trattati riguardano soprattutto la promozione ed il marketing online. Lo scopo Ť quello di fornire spunti per la promozione della tua attivitŗ.

Alcuni articoli potrebbero racchiudere approfondimenti riguardo la nostra offerta di servizi.

Ci auguriamo che possiate trovare la sezione interessante.

Iscriviti alla
Newsletter

!
News per la tua attivitŗ:


Preventivo
Gratuito

!
Dati per essere contattato:




Le tue richieste:

Completely wrong, il web semantico




Pubblicato il


Completely wrong, il web semantico

Incredibile come il web ed i motori di ricerca possono dare colore alle parole, trasmettergli significato...

Ed in certi casi figurarle in immagini,
come a voler concretizzare pensieri astratti, ricercando un'identificazione condivisibile...

La simpatica combinazione di parole chiave che ci porta a trarre spunto per scrivere questo articolo è: completely wrong, tradotto in italiano: completamente sbagliato, se provate a digitarlo su Google Immagini la serie di immagini che esce fuori è quasi azzeccata considerando la direzione della politica odierna, ebbene il personaggio che compare è Mitt Romney il candidato alla Casa Bianca.

Ora, come è possibile notare da questo esempio, il web, è in grado di dare un significato alle parole chiave inserite e rispondere con un concetto univoco...

Non è magia, è la direzione in cui si sta muovendo il web soprattutto dopo l'avvento di Facebook! Viene definito web semantico...
Tutte le pi√Ļ grandi societ√† si stanno dirigendo in questa direzione: Google, Facebook, Apple, Microsoft e cos√¨ via!

L'obiettivo è portare il web ad interagire con l'utente; fino a qualche hanno fà se veniva immesso nel motore di ricerca una parola, il meccanismo per fornirti i risultati era in linea generale, di andare a confrontare i siti che contenevano quella parola chiave e restituirti dunque i risultati.

Il nuovo meccanismo punta al fatto che il motore di ricerca comprenda la parola chiave inserita ed i risultati restituiti siano veramente connessi alla parola.

Il processo è già cominciato, Facebook con il suo open graph, l'utilizzo di linguaggi di programmazione come HTML5, il Knowledge Graph di Google ne sono la prova.

Tramite tali strumenti, infatti, è possibile "spiegare" al web ed ai motori di ricerca di cosa tratta la parola in modo che ne venga compreso il significato.

Per capirci, se una persona mette "mi piace" su un'oggetto sta dicendo a Facebook che √® interessata a quell'oggetto, e Facebook lavora per capire sempre pi√Ļ in profondit√† a cosa sono interessate e come sono connesse le persone.

Come potete immaginare questo meccanismo risponde perfettamente alle necessità del mercato da anni a questa parte, ovvero l'orientamento al marketing o pull marketing. Orientamento per il quale, conoscere gli interessi delle persone e soddisfarne i bisogni è la chiave vincente di ogni strategia di marketing.


Il web spinge il Marketing



Si potrebbe anche supporre che si è già in una fase di anticipazione dei bisogni, accellerata grazie al web, web pull marketing, anche semplicemente sfruttando i ritardi di sviluppo e diffusione dei prodotti e servizi. Se da un lato vengono appianate le differenze, dall'altro i significati attribuiti possono essere differenti.

Non è tutto oro, un'eccessivo sviluppo di questa concezione potrebbe portare ad "allungare" i tempi di introduzione delle innovazioni.



Link utili:
- Web semantico
- Knowledge Graph wiki
- Knowledge Graph su Google
- Open graph wiki
- Open graph
- HTML5 per il W3C

Lo spunto completely wrong è fornito da un tweet di Randfish, creatore di Seomoz


Condividi con: